10 Anni

Utilizza il codice bombonieregreen10

Errore: Modulo di contatto non trovato.

*Valido sul singolo ordine e solo per clienti registrati, e non utilizzabile sulle bomboniere.
Image Alt

Bomboniere Green

Il Bonsai Acero Rosso è un albero a foglie caduche che sopporta bene le basse temperature anche se è sempre consigliabile evitargli condizioni di estrema rigidità. Il Bonsai Acero Rosso va collocato in un posto bene soleggiato, lontano da fonti di calore e da correnti d’aria.

Il Bonsai Acero Rosso è caratterizzato dal fatto che in larga misura conserva caratteristiche originarie della pianta.

Innaffiatura

Soffre l’eccesso d’acqua ed è soggetto al marciume radicale. L’intensità e gli interventi di innaffiatura dipendono da:

  • zona climatica
  • qualità del substrato
  • drenaggio
  • grandezza del vaso

In linea di massima risulta sufficiente innaffiare:

  • 3-4 volte al mese durante la stagione invernale
  • 1-2 volte a settimana durante la stagione primaverile e autunnale
  • durante la stagione calda potrebbe essere necessario tutti i giorni

In generale è da sapere che in generale le piante e quindi anche i Bonsai Acero Rosso muoiono più per eccesso di acqua che per carenza. Bisogna tenere sempre presente le regole generali e fondamentali:

  • bagnare la pianta quando il terreno risulta asciutto
  • evitare di bagnare durante le ore calde del giorno
  • durante la stagione estiva è consigliato bagnare la sera
  • durante la stagione invernale e consigliato bagnare la mattina
  • In caso di caldo secco causato ad esempio dai termosifoni è consigliata la nebulizzazione

Concimazione

Per la corretta cura dei Bonsai indispensabile applicare interventi di concimazione per ripristinare gli elementi nutritivi di cui il nostro albero ha bisogno. Questo intervento deve essere fatto periodicamente ed è fondamentale a causa della limitata quantità di terriccio dei nostri bonsai.

Gli interventi di concimazione vanno eseguiti ogni 20-30 giorni circa durante il periodo vegetativo, ovvero dall’inizio della primavera all’inizio dell’autunno escludendo però i mesi luglio e agosto. Prima di utilizzare il fertilizzante ricorda sempre di bagnare sufficientemente il terreno.

Consigliamo sempre in aggiunta l’utilizzo di un fertilizzante liquido da diluire nell’acqua durante le innaffiature, facendo molta attenzione a non esagerare.

Potatura

Il Bonsai Acero Rosso, come le altre specie Bonsai, ha bisogno di interventi di potatura che conferiscono alla pianta la struttura e la forma desiderata senza però stravolgere la sua naturalità.

Il periodo migliore è durante la fine dell’inverno, tra Febbraio e Marzo, prima che il nostro Bonsai Acero Rosso inizi il suo periodo vegetativo.

Per la potatura del Bonsai Acero Rosso è importante eliminare i rami che si sviluppano troppo in altezza e quelli che si incrociano con altri rami per creare spazio per l’ingresso della luce. In particolare bisogna recidere i rami contrapposti perché i Bonsai Acero Rosso produce le gemme in coppia.Vanno inoltre potati i rami che crescono fino a un terzo dell’altezza dalla base del tronco.

Gli interventi di potatura del Bonsai Acero Rosso devono essere assolutamente eseguiti con gli strumenti giusti:

  • forbici per le foglie
  • forbici per le radici
  • tronchesine per la grandezza e la posizione del ramo
  • mastice cicatrizzante

Applicazione dei fili

Con l’applicazione di fili di facile lavorazione si mira a correggere la direzione dei rami. I fili possono essere applicati in qualsiasi periodo dell’anno ma per un risultato più efficace si consiglia la stagione vegetativa. Prima di iniziare l’intervento è necessario eseguire una buona irrigazione del nostro Bonsai Acero Rosso per ammorbidire i rami ed evitare che si spezzino. Una volta applicato il nostro filo è importante lasciarlo per alcuni mesi.

Rinvaso

Il Bonsai Acero Rosso ha bisogno del rinvaso quando inizia a prepararsi alla sua nuova vegetazione o verso la fine di questo processo, ovvero tra febbraio e marzo oppure tra ottobre e novembre. Il rinvaso consiste nella sostituzione del vaso, del terriccio e all’intervento sulle radici, vanno eliminate quelle più grandi per fare spazio ai capillari che rivestono un ruolo importante per la nutrizione del nostro Bonsai Acero Rosso.

Durante i primi anni di vita del Bonsai è necessario fare il rinvaso ogni anno, man mano che l’albero diventa adulto è sufficiente fare il rinvaso ogni 4/5 anni.


Consigliamo un terriccio drenato per prevenire problemi di ristagno. L’ideale è utilizzare un substrato composto dal 50% da terriccio universale e sabbia e torba per la restante parte. Ricorda sempre di applicare della ghiaia o la grata sui fori di drenaggio per creare un barriera protettiva ai parassiti.

Malattie

Le malattie a cui il Bonsai Acero Rosso è più soggetto sono i funghi, gli afidi e le cocciniglie.

Utilizzate periodicamente l’utilizzo di fungicida e insetticida. Se emergono cocciniglie è necessario rimuovere dai rami le incrostazioni create dai parassiti usando uno spazzolino e stando attenti a non danneggiare i rami.

Cura Bonsai Acero Rosso

Non esitare a contattarci per chiedere informazioni e consigli per la cura del tuo Bonsai.

Open Day

Openday: 26 novembre, Parco delle Querce

Scopri le proposte ecosostenibili di Bomboniere Green in uno scenario incantevole. Iscriviti ora!.

Iscriviti Ora

Reset Password